alimentazione sana

Alimentazione Sana

Cosa intendiamo per alimenti grezzi?

In una recente intervista televisiva il prof. Enzo Spisni ci spiegava che mangiare alimenti grezzi significa mangiare ingredienti che velocemente passano dalla terra al piatto. Ecco quindi che in modo preponderante, in un regime di alimentazione sana, una particolare attenzione va indirizzata al contenuto di un alimento, alla sua storia e provenienza e, soprattutto, al suo livello di elaborazione.

Nella dieta mediterranea, prevalgono concetti come stagionalità, semplicità e prossimità degli ingredienti. Quel modello, che viene riconosciuto come fondamento dell'alimentazione sana, e che contempla il quotidiano utilizzo di alimenti grezzi, purtroppo nel nostro paese è uscito dalle abitudini quotidiane. Siamo arrivati al paradosso che in Italia, patria della dieta mediterranea, la sua aderenza nelle abitudini delle famiglie va dal 20% al 30% mentre in contesti lontanissimi, come l'Australia, è superiore al nostro paese che ne è il fondatore (35%-40%).

La cosa che preoccupa gli studiosi è che ha vinto un modello alimentare basato su prodotti preconfezionati, precotti, sempre molto elaborati, che ci riportano al modello transoceanico della American Diet.

 

Allora, alimentazione sana vuol dire mettere gli alimenti grezzi in contrapposizione agli alimenti elaborati?

Esatto. Difendere i principi di un'alimentazione sana significa comprendere che i cibi elaborati sono il frutto di una miscela composta sia da ingredienti naturali che da ingredienti ottenuti per sintesi chimica. L'assunzione di questi cibi, provoca il cumularsi di sostanze che creano tossicità al nostro organismo. Questo vale, ovviamente, più che mai per i nostri figli. In età pediatrica, infatti, è molto diffuso l'utilizzo di cibi preconfezionati con risultati molto negativi su bambini e ragazzi. Snack e alimenti veloci, di naturale, spesso, hanno solo il nome commerciale. E' il caso, ad esempio, delle patatine in busta, che della patata non contengono alcuna traccia. Al contrario, dovremmo mangiare in grande prevalenza pietanze grezze. Ma, mi rendo conto che non è semplice!

 

Quali accorgimenti, dunque, per difenderci dall'eccessiva elaborazione degli alimenti che ingeriamo?

Per evitare una serie di alimenti con a base miscele chimiche, dobbiamo avere un grado di consapevolezza di ciò che mangiamo molto più elevato. Vi è un vero e proprio abuso nel consumo di alimenti molto elaborati che hanno uno scarso valore nutritivo e, di contro, una forte incidenza sulle potenziali patologie del nostro organismo. Per difendersi, bisogna necessariamente imparare a fare alcune cose:

Imparare a leggere l'etichetta alimentare e farlo costantemente, durante la spesa quotidiana;

Informarsi in via diretta o attraverso canali commerciali affidabili circa la provenienza ed i tempi di vita di prodotti di fondamentale consumo come olio, ortaggi, frutta, uova, caseari, carni etc.

Assumere un regime alimentare che contempli l'abbandono dei cibi elaborati a favore dei cibi grezzi. Recuperando, ad esempio, i valori della Dieta Mediterranea.

Lascia un commento

Opss... Si è verificato un errore

Impossibile effettuare il salvataggio. Riprova tra qualche secondo.

Tutto ok

I dati sono stati salvati correttamente.
Chiudi finestra